'Ndrangheta a Roma, trentuno arresti e oltre trenta perquisizioni

Pubblicato il

Trentuno persone sono state arrestate per i reati di associazione per delinquere, finalizzata al narcotraffico internazionale (con l'aggravante mafiosa e del reato transnazionale), lesioni, ricettazione, estorsione, danneggiamento, favoreggiamento personale, simulazione di reato, possesso, fabbricazione di documenti falsi, porto e detenzione abusiva di armi. È uno dei risultati dell’operazione della polizia e della guardia di finanza di Roma che ha individuato una cellula 'ndranghetista legata alla cosca Pelle-Nirta-Giorgi di San Luca e radicata nella capitale, dove gli esponenti - secondo gli inquirenti - hanno potuto contare su una fitta rete di connivenze, in grado di garantire completo anonimato e fornire supporto logistico ai latitanti calabresi.  

Oltre alle ordinanze di custodia sono state eseguite oltre 35 perquisizioni tra Lazio, Calabria, Liguria e Piemonte. Perquisita anche la cooperativa Edera, oggetto delle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia, secondo il quale la cooperativa, coinvolta anche nell'operazione Mondo di Mezzo sulla cosiddetta inchiesta Mafia Capitale, era disponibile per la sola formale assunzione di 'ndranghetisti. Sotto il coordinamento della DdA di Roma, i finanzieri e i poliziotti hanno accertato l'operatività nella Capitale di un gruppo criminale, specializzato nel narcotraffico internazionale e responsabile di gravi fatti di sangue avvenuti a Roma. Oltre 400 agenti hanno eseguito diverse ordinanze di custodia cautelare nei confronti di presunti affiliati. 

La polizia e la guardia di finanza hanno sequestrato circa 600 chilogrammi di cocaina e hashish e diverse armi da fuoco. Agli indagati sono contestati, a vario titolo, diversi episodi di reato tra cui l'omicidio di Vincenzo Femia, avvenuto a Roma il 24 gennaio del 2013, alcuni ferimenti e diverse estorsioni. Nel corso delle indagini è stato anche sequestrato un quaderno contenente i riti e i meccanismi procedurali per l'affiliazione alla 'ndrangheta. Il documento, denominato "Codice San Luca", era composto da una serie di appunti che sono stati decifrati dagli investigatori.

'Ndrangheta a Roma, trentuno arresti e oltre trenta perquisizioni

Con tag Cronaca

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post