Consiglio comunale, D'Ambrosio: ''Servono azioni politiche chiare e trasparenti''

Pubblicato il da Comunicato stampa

''Leggendo gli oltre diciassette punti all’ordine del giorno del consiglio comunale che non veniva convocato da quattro mesi, si evince ben altra normalità rispetto a quell enunciata finora – si esprime così il candidato sindaco Giuseppe D’Ambrosio – Discutere di argomenti rilevanti come il cambio di destinazione d’uso degli immobili realizzati per altri scopi assume significati, che non hanno bisogno di difficili interpretazioni''. E’ netta la posizione di Giuseppe D’Ambrosio che riconduce alla necessità di trasparenza e di azioni politiche chiare e partecipate. ''Chi sostiene la mia candidatura a sindaco vuole una città in cui siano chiare scelte e obiettivi – continua D’Ambrosio – Con la coalizione civica che mi sostiene intendiamo valorizzare l’impegno di persone in grado di ridare dignità e speranza rispetto a sistemi che appaiono tutt’altro che di bene pubblico. Serve una consapevolezza collettiva sulle diverse problematiche rimaste irrisolte, che vada oltre posizioni di comodo''.

Nel lungo elenco degli ordini del giorno del consiglio comunale figurano anche numerosi riconoscimenti di debiti fuori bilancio che riguardano sentenze che il Comune ha perso. ''E’ la dimostrazione evidente che l’ente non ha sinora puntato al dialogo e alla mediazione, rendendo stridente il rapporto con i cittadini come per il caso dei canoni di acqua non dovuti – aggiunge D’Ambrosio – La mancata accettazione di un fatto evidente, che ha creato ulteriori problemi per la nostra città come è accaduto con la convenzione per la riscossione dei tributi''.

Giuseppe D'Ambrosio

Giuseppe D'Ambrosio

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post