Località Taurana, attività sospese per la Sea srl

Pubblicato il da Roberta Salzano

Attività bloccate per la Sea srl, in zona Pip ad Angri. Il provvedimento a firma del sindaco Pasquale Mauri è scattato venerdì mattina. In seguito a un sopralluogo dei caschi bianchi, guidati dal maggiore Anna Galasso, è infatti emerso che il portellone collocato lungo il lato est dello stabilimento industriale risulta divelto e potrebbe provocare la fuoriuscita di emissioni nocive per la pubblica incolumità. Da qui la decisione di chiudere lo stabilimento, che potrà tornare operativo solo dopo una nuova verifica da parte degli addetti ai lavori. A marzo è stata invece ordinata la rimozione e lo smaltimento dei macchinari e delle attrezzature in disuso.

Caso diverso per la Luna srl. Lo stabilimento ha rispettato le prescrizioni e può riaprire i battenti fino al 31 luglio, data in cui come comunicato dal legale rappresentante, sarà effettuata la triturazione dei rifiuti. Il blocco della produzione si è reso necessario un mese fa quando gli agenti della polizia locale hanno riscontrato l'inosservanza dell'ordinanza n. 75, con la quale a maggio dell'anno scorso il responsabile dell'ufficio tecnico del Comune aveva intimato all'azienda di insonorizzare i gruppi elettrogeni e i motori esterni, e adottare un piano per ridurre l'inquinamento ambientale e acustico; la fabbrica avrebbe dovuto provvedere a piantare essenze ad alto fusto e a foglia larga in corrispondenza delle abitazioni. Per il comitato Taurana, guidato da Gaetano Biondino, il provvedimento non sarebbe stato rispettato e si preannuncia una nuova battaglia.

© Riproduzione riservata

Località Taurana, attività sospese per la Sea srl

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post