Movida fracassona - Regole, divieti e sanzioni fino a 600 euro per i locali

Pubblicato il da Roberta Salzano

Movida fracassona, il sindaco Cosimo Ferraioli fissa le regole per i locali. Dopo il summit di luglio con i residenti e i commercianti del centro storico, emanata un'ordinanza ad hoc, con divieti e sanzioni che variano dai 25 ai 600 euro. Le violazioni dovranno essere accertate dagli agenti della polizia locale e dai carabinieri. Al momento gli importi inseriti nelle misure a tutela della «sicurezza e della fruibilità urbana» non sono applicabili perché, come accaduto di recente per il provvedimento antiprostituzione, manca l'atto di indirizzo della giunta.

Alle attività al chiuso sono stati concessi trenta giorni per consegnare allo sportello unico per le attività produttive del Comune la valutazione di impatto acustico. In caso contrario sarà vietato l'intrattenimento musicale. Per le manifestazioni all'aperto, invece, l'ufficio competente potrà dare il via libera per tre ore dalle 20 alla mezzanotte. È vietato imbrattare le mura degli edifici, insozzare le strade e arrecare disturbo alla quiete pubblica. Ma non è tutto. Dalla mezzanotte alle cinque scatterà lo stop alla distribuzione e al consumo pubblico di bibite in vetro e alluminio. Il provvedimento include anche il conferimento dei rifiuti; i titolari dei locali dovranno infatti munirsi di contenitori per la raccolta di alimenti e bevande da asporto, e cicche di sigarette, e vigilare sul comportamento dei clienti. Al termine delle attività si dovrà provvedere alla pulizia delle superfici esterne. I prossimi step riguarderanno l'installazione di un sistema di videosorveglianza e l'elaborazione del regolamento di civile convivenza.

Fonte: Il Mattino di Salerno del 13 novembre 2015

Movida fracassona - Regole, divieti e sanzioni fino a 600 euro per i locali
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post