Gli ex pretoriani di Mauri spaccano i moderati

Pubblicato il da Roberta Salzano

Si spacca il fronte Udc. Dopo la nomina lo scorso novembre del commissario locale Adele Limodio, gli ex fedelissimi di Pasquale Mauri serrano le fila. E lo fanno aderendo al movimento dei popolari, che sarà presentato in conferenza stampa domenica mattina nella pinacoteca del castello Doria. Una scelta che era già nell'aria dopo le amministrative dello scorso giugno e che si è palesata nei mesi scorsi con una ulteriore frattura in consiglio comunale tra i gruppi di opposizione.

«Ci sono state delle contrapposizioni con i vertici provinciali e regionali che hanno portato lo scorso febbraio alla mia uscita dall'Udc e all'adesione al gruppo misto che sarà ufficializzata nel prossimo consiglio - ha spiegato il consigliere di opposizione Alberto Milo, promotore dell'iniziativa - Rispetto al passato abbiamo chiuso un percorso politico e ora intendiamo aprirne uno nuovo perché non ci sono più le condizioni per stare tutti insieme sotto lo stesso tetto. Una scelta che non è legata alle vicende locali».

La nascita dell’associazione segna quindi la fine del sodalizio con Mauri, che col segretario Udc Lorenzo Cesa ha lanciato la nuova campagna di tesseramento, per ricompattare il partito. Attualmente hanno aderito al progetto gli ex consiglieri Marco De Simone, Manzo Bonaventura, Luigi Mascolo, e Daniele Selvino, ex assessore alla polizia locale dimessosi a febbraio del 2015 e a giugno candidato contro Mauri nelle liste a sostegno del vicesindaco Giuseppe D'Ambrosio.

Fonte: Il Mattino di Salerno del 7 aprile 2016

Alberto Milo

Alberto Milo

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post