Ticket mensa taroccati, il Comune ritira tutti i carnet

Pubblicato il da Roberta Salzano

Ticket mensa contraffatti, scatta la denuncia. L'esposto è stato presentato dall'assessore alla pubblica istruzione Caterina Barba alla locale caserma dei carabinieri, in via Dante Alighieri, dopo ripetuti reclami. L'episodio clou si sarebbe registrato all'istituto di via Adriana dove una donna avrebbe ritirato più ticket nel giro di pochi giorni. Diversi i sistemi escogitati; si va dall'alterazione dei bollettini postali intestati al comune di Angri al ritiro di più blocchetti presso le segreterie, fino alla vendita illegale. Un sistema, che si traduce in un calo di entrate per le casse del Comune e che andrebbe avanti da tempo.

In attesa, che i militari effettuino ulteriori accertamenti e individuino gli intestatari dei bollettini, e i bambini che starebbero beneficiando del servizio di refezione utilizzando ticket taroccati, l'assessorato competente ha disposto il ritiro di tutti i ticket. Contestualmente l'ufficio ragioneria dell'ente sta passando al setaccio i bollettini postali e le attestazioni di versamento. Per limitare i tentativi di falsificazione e la vendita illegale, i blocchetti potranno essere ritirati solo previa esibizione di un documento di riconoscimento e a ogni istituto è stato assegnato un colore specifico, per evitare che il materiale possa essere ritirato in una scuola e venduto in un'altra.

«Il responsabile del settore promozione socio-culturale ha consegnato i bollettini alla ragioneria - ha spiegato l'assessore Barba - per controllare che i pagamenti siano stati effettuati. Lo step successivo sarà accertarsi, che all'ufficio postale risultino le attestazioni di versamento. Puntiamo a introdurre controlli più capillari, considerato che quando la ditta si è aggiudicata l'appalto triennale, avrebbe offerto gratuitamente il sistema meccanizzato per il rilascio dei ticket mai applicato».

Fonte: Il Mattino di Salerno del 10 aprile 2016

Ticket mensa taroccati, il Comune ritira tutti i carnet

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post