Commissione al palo dopo l'addio di Mainardi, manca ancora il presidente

Pubblicato il da Roberta Salzano

Dopo le dimissioni del consigliere di Fratelli d'Italia, Antonio Mainardi, non è stato ancora individuato il presidente della commissione Statuto. L'ultimo summit, convocato dal presidente del consiglio comunale Gianluca Giordano è andato deserto, per mancanza del numero legale. All'incontro erano presenti sette consiglieri, cinque dell'amministrazione Ferraioli e uno dell'opposizione. La scelta del presidente della commissione slitta quindi alla prossima assise e non è escluso che possa essere modificata la composizione dell'organo consultivo, al momento rappresentato dai capigruppo di ciascuna lista, per un totale di tredici consiglieri. 

Il mancato raggiungimento del numero legale alle sedute convocate nell'ultimo periodo ha determinato il blocco dei lavori e le dimissioni di Mainardi. La commissione era stata istituita a gennaio dell'anno scorso, per aggiornare lo statuto del Comune alle nuove norme. Finora le modiche apportate hanno riguardato l'istituzionalizzazione del palio storico, la possibilità di nominare il settimo assessore, l'introduzione del consigliere politico a titolo gratuito che finora non è stato nominato.

Infine è stato cambiato il regolamento del forum dei giovani, per il quale a luglio dovrebbero essere indette le elezioni, e sono stati istituiti i centri civici. I termini per presentare le candidature sono scaduti il 15 marzo scorso, ma la scelta dei membri del consiglio gestione dovrà avvenire in consiglio comunale; passaggio quest'ultimo che non è stato ancora calendarizzato.

Il Mattino di Salerno del 4 giugno 2017
 

Commissione al palo dopo l'addio di Mainardi, manca ancora il presidente

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post