Emergenza migranti, lʼItalia pensa di chiudere i porti alle navi straniere

Pubblicato il

L'Italia ha inviato un messaggio ufficiale alla Commissione europea sul tema dell'immigrazione, definendo "grave" la situazione affrontata dal nostro Paese. Il governo ha infatti dato mandato al Rappresentante presso l'Ue, l'ambasciatore Maurizio Massari, di porre formalmente al commissario per le migrazioni, Dimitris Avramopoulos, il tema degli sbarchi in Italia. E spunta l'ipotesi di chiudere i porti italiani alle navi straniere.

Una possibilità che l'esecutivo italiano sta valutando seriamente: negare l'approdo nei porti del Paese alle navi che effettuano salvataggi dei migranti davanti alla Libia ma battono bandiera diversa dalla nostra. Una mossa che potrebbe arrivare, dicono fonti governative, dal momento che è ormai "insostenibile" che tutte le imbarcazioni attive nel Mediterraneo centrale portino le persone soccorse in Italia. Intanto continua inarrestabile l'arrivo di migranti nei nostri porti: solo nelle ultime 48 ore stanno approdando sulle nostre coste 12 mila migranti da 22 navi, molte di queste di organizzazioni non governative.

Emergenza migranti, lʼItalia pensa di chiudere i porti alle navi straniere

Con tag Cronaca

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post