Una frana investe 40 case in Cina, 140 persone sepolte vive

Pubblicato il

I soccorritori hanno recuperato almeno sei corpi dopo la massiccia frana che ha sepolto oggi - secondo i media - almeno 140 abitanti in un villaggio nella Cina Sud-occidentale. Wu Xiaobin, capitano del dipartimento dei Vigili di fuoco locale, ha confermato il recupero dei corpi attraverso la televisione statale CCTV, ore dopo che una valanga ha colpito il villaggio di Xinmo nella provincia di Sichuan. Un responsabile dei soccorsi ha detto che dalla montagna è franata una quantità di terra e rocce stimata in 3 milioni di metri cubi. 

La frana, che ha travolto 46 abitazioni a Xinmo, ha bloccato un tratto di 2 chilometri di un fiume. All'origine dello smottamento, secondo le autorità locali, ci sarebbero le piogge intense degli ultimi giorni.  La città-contea di Mao ha 110.000 abitanti e il villaggio di Xinmo è conosciuto localmente anche come meta turistica. Non si sa ancora se tra le persone intrappolate dalla frana possano esserci turisti. 

Una frana investe 40 case in Cina, 140 persone sepolte vive

Con tag Mondo

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post