Strade al buio e disagi, è protesta

Pubblicato il da Roberta Salzano

Strade al buio e disagi per i cittadini; è questo in sintesi quanto si sta registrando negli ultimi giorni ad Angri. Numerose sono state le segnalazioni di guasti inviate dagli utenti al comando della polizia locale, che le ha smistate all'ufficio Patrimonio del Comune.

Disservizi, che sono avvenuti contestualmente all'inizio degli interventi da parte di Fenix Consorzio Stabile, che in seguito alle procedure di gara, si è aggiudicato in via definitiva i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della rete della pubblica illuminazione comunale. Dopo aver richiesto la certificazione antimafia alla prefettura di Bologna, il responsabile dell'ufficio Patrimonio ha dato l'ok ai lavori. Poi dai Lavori pubblici è arrivata la revoca dell'incarico per la ditta, che finora si è occupata della manutenzione ordinaria degli impianti, per l'ente di piazza Crocifisso. 

Un passaggio di consegne, che ha generato falle in numerosi quartieri come via Michelangelo Buonarroti e via Ponte Aiello. Per conto di Fenix Consorzio Stabile lavorerà la società di progetto Angri illuminazione scarl, costituita come prevede il codice dei contratti, con Mirca srl come socio maggioritario. Complessivamente l'investimento del valore di 13milioni di euro per 22 anni, al posto dei 23 iniziali, prevede la sostituzione di 288 impianti perché pericolosi e la tinteggiatura di quelli non zincati, l'aggiunta di 91 punti luce nelle strade non servite e di 116 punti in località Taurano, l'installazione di 30 telecamere di videosorveglianza, di cinque impianti fotovoltaici sugli edifici di proprietà del Comune, di postazioni per auto e bici elettriche, e di pannelli informativi per la cittadinanza.

Infine l'incremento di 50 arcate luminose per le festività natalizie. Al Consorzio il Comune dovrà corrispondere un canone annuo di 601 mila euro, comprensivi dei costi per l'energia e la manutenzione ordinaria e straordinaria, a fronte dei 783mila euro spesi per il 2015. 

Il Mattino di Salerno del 13 gennaio 2018

Strade al buio e disagi, è protesta

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post