Server guasto al Comune, impiegato aggredito

Pubblicato il da Roberta Salzano

Va al Comune martedì mattina, per rinnovare la carta di identità e attivare il nuovo modello in formato elettronico. Ma il server del ministero dell'Interno ha problemi di connessione e il giovane dà in escandescenza: prima inveisce contro i dipendenti dell'ente di piazza Crocifisso, poi cerca di aggredire l'addetto allo sportello.

A evitare il peggio sono stati un usciere e un altro impiegato, che hanno cercato di bloccare l'uomo e di calmarlo. Poi sono intervenuti il sindaco Cosimo Ferraioli e il segretario generale, per riportare la situazione alla normalità. Ora la vicenda è al vaglio dei sindacati.

Dal 2016 si tratta del terzo caso. A luglio del 2016 è toccato a un operaio della Gori in servizio presso lo sportello informativo al piano terra. Dopo quell'episodio il primo cittadino decise di limitare l'accesso del pubblico al Comune e di predisporre uno sportello front-office all'ingresso. Una soluzione di breve durata, che non ha impedito a marzo del 2017 un tentativo di aggressione nei confronti dell'ex segretario generale Domenico Gelormini e lesioni nei confronti dell'ex custode del cimitero Alfonso D'Antonio da parte di un necroforo; l'uomo era stato sospeso dall'agenzia interinale, dopo essere stato coinvolto insieme ad altre sei persone in un'inchiesta per associazione per delinquere in concorso e minacce ai clienti.

Il Mattino di Salerno del 5 aprile 2018

Server guasto al Comune, impiegato aggredito

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post