Gestione del cimitero, soluzione in house

Pubblicato il da Roberta Salzano

Sfumate le due proposte di finanza per affidare a società esterne la realizzazione di opere e la gestione del cimitero, il Comune ci riprova. Dopo le inchieste che hanno travolto la struttura negli ultimi quattro anni e l'allontanamento degli ex necrofori, si punta ad affidare la struttura all'Angri Eco Servizi. Una scelta quella dell'amministrazione Ferraioli motivata dalla carenza di personale, che l'ha spinta a chiedere alla partecipata, che si occupa della raccolta dei rifiuti e dello spazzamento stradale in città, di elaborare un dettagliato piano industriale.

Dal 2015 a oggi l'Aes ha continuato a occuparsi delle attività di inumazione ed esumazione, agendo in regime di proroga attraverso ordinanze sindacali per evitare l'interruzione di un pubblico servizio. Una situazione di stallo che si trascina da aprile del 2014 e che dopo l'elaborazione del piano finanziario, dovrà approdare in consiglio comunale, per il via libero definitivo. Attualmente il costo dei tre affossini assunti attraverso l'agenzia interinale per tre ore al giorno si aggira intorno ai 70 mila euro annui. Una somma alla quale va aggiunta quella di tre unità per il disbrigo delle attività amministrative e la custodia della struttura. 

Il Mattino di Salerno del 23 dicembre 2018

Gestione del cimitero, soluzione in house

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post