S'insedia il commissario, ora decide il Ministero

Pubblicato il da Roberta Salzano

Il commissario prefettizio Alessandro Valeri, indicato dalla prefettura di Salerno per la gestione provvisoria, si è insediato ieri mattina al comune di Angri. La nomina è avvenuta con decreto del prefetto, Francesco Russo, venerdì pomeriggio alle 18 dopo l'indicazione del commissario ad acta per l'approvazione del rendiconto di gestione. Quest'ultimo dovrà approvare lo strumento finanziario adottato in giunta, che ha ottenuto il parere positivo dei revisori dei conti.
 
Valeri invece si occuperà delle attività di ordinaria amministrazione fino alla pronuncia del ministero dell'Interno, come ha spiegato ieri mattina durante l'incontro istituzionale avuto col segretario generale, il responsabile dei servizi finanziari, il sindaco Cosimo Ferraioli e gli assessori all'ambiente e al personale. 
 
Nel corso del summit Valeri e Ferraioli hanno effettuato un excursus sulle condizioni dell'ente, tra situazione finanziaria, personale alle prese con la carenza di organico e raccolta differenziata. <<Abbiamo avuto un incontro formale - ha spiegato il sindaco Cosimo Ferraioli - c'è stato un formale passaggio di consegne e ora al commissario prefettizio competeranno le attività ordinarie in attesa delle decisioni successive del ministero dell'Interno>>. 
 
LA SOSPENSIVA
Intanto è fissata per il prossimo 24 luglio l'udienza al Tar di Salerno davanti al quale Ferraioli ha impugnato le delibere adottate nei consigli del 20 giugno e del 1 luglio. Obiettivo ottenere la sospensiva, che consentirebbe all'amministrazione Ferraioli - al momento sospesa dalla Prefettura insieme all'intera assise - di rimanere in carica. In caso contrario sarà il ministero dell'Interno ad avviare lo scioglimento con un proprio decreto, controfirmato dal presidente della Repubblica. 
 
Il Mattino di Salerno del 17 luglio 2019
S'insedia il commissario, ora decide il Ministero

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post