Legatoria Pompeiana, operai sul piede di guerra

Pubblicato il da Roberta Salzano

Legatoria Pompeiana a rischio chiusura, sit-in di protesta degli operai venerdì mattina davanti alla sede della tipografia in via Monte Taccaro. All'origine della decisione sembrerebbe esserci una controversia tra i soci, finita davanti al tribunale di Nocera Inferiore, che spingerebbe il titolare dell'attività a chiudere i battenti. Questioni familiari tra il responsabile e l'ex moglie, che stanno avendo ripercussioni negative sul futuro delle maestranze che chiedono di essere tutelate. Oltre trenta i lavoratori in servizio da anni presso la tipografia, che si è trasferita nell'area pedemontana, ampliandosi. 

Una realtà attiva da venti anni, che intesse collaborazioni con Lazio, Calabria, Basilicata e altre regioni del centro-sud. Ora le vicende familiari tra i proprietari, che già negli anni scorsi sembravano minarne le sorti, potrebbero sferrare il colpo finale e determinare la chiusura dello stabilimento industriale. Venerdì mattina insieme ai rappresentanti delle sigle sindacali i dipendenti della Legatoria Pompeiana hanno incontrato il primo cittadino, Cosimo Ferraioli, per tentare una mediazione e salvaguardare i posti di lavoro. 
 
Il Mattino di Salerno del 14 luglio 2019
Legatoria Pompeiana, operai sul piede di guerra

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post