Ok al bilancio consuntivo, ora la parola passa al Tar

Pubblicato il da Roberta Salzano

Via libera al rendiconto di gestione 2018. Lo strumento finanziario approvato ad aprile dalla giunta Ferraioli è stato licenziato ieri mattina dal commissario ad acta, Francesco Prencipe, incaricato venerdì scorso dalla prefettura di Salerno. 

Il documento aveva già ricevuto i pareri favorevoli della responsabile dei servizi finanziari e dei revisori conti, ma nei consigli comunali del 20 giugno e del 1 luglio era stato bocciato da dodici consiglieri di opposizione nonostante la diffida ad approvarlo entro il 6 luglio. La seconda seduta è stata disertata dalla maggioranza perché le convocazioni sono state effettuate senza tenere conto dell'assenza, per motivi di salute di alcuni consiglieri.
 
<<Il documento va licenziato - ha spiegato il commissario ad acta Prencipe - per consentire al Comune di garantire i servizi essenziali. Senza rendiconto l'ente non può effettuare spese>>.
 
Intanto dopo la sospensione di sindaco, giunta e consiglieri dalle proprie funzioni, decisa con decreto del prefetto Francesco Russo che ha nominato Alessandro Valeri commissario prefettizio per la gestione provvisoria, si attende l'esito della pronuncia del Tar attesa per il 24 luglio. Il tribunale amministrativo davanti al quale il sindaco, Cosimo Ferraioli, ha impugnato le delibere adottate nelle due sedute dovrà sbloccare l'empasse. In caso contrario si procederà allo scioglimento.
 
Il Mattino di Salerno del 19 luglio 2019 
Nella foto Francesco Prencipe, commissario ad acta

Nella foto Francesco Prencipe, commissario ad acta

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post