Alienazione di beni pubblici, arriva il via libera dal commissario

Pubblicato il da Roberta Salzano

Piano triennale delle opere pubbliche e piano delle alienazioni; il commissario prefettizio Alessandro Valeri ratifica i provvedimenti approvati lo scorso maggio dall'amministrazione Ferraioli. Ma non approdati in aula contestualmente all'approvazione del rendiconto di gestione 2018. Sul fronte delle opere pubbliche Valeri dà il via libera allo schema di interventi in programma per il triennio 2019-2021. Previsti 400mila euro per il rifacimento di interventi di manutenzione in economia di strade, marciapiedi e pubblica illuminazione. 

Centoventimila euro per la costruzione di una piazza in viale Europa, 5milioni di euro per la demolizione e la ricostruzione della scuola Galvani, un milione di euro per la manutenzione del Rio Sguazzatoio e 1milione e 600mila euro per la sistemazione idraulica dell'alveo S. Alfonso dopo l'alluvione dello scorso novembre.
 
Sul fronte delle alienazioni, invece, disposta la vendita di sei locali commerciali in via Baden Powell, due appartamenti di proprietà del Comune in via Papa Giovanni XXIII e via Starza, un opificio in via Crocifisso e due immobili in via Stabia vicino all'Angri Eco Servizi e in via Cervinia dove è ispirata la scuola Media Opromolla, che sarà trasferita in via Dante Alighieri. Il prossimo step sarà la convocazione del consiglio comunale. 
 
Il Mattino di Salerno del 28 luglio 2019
Alienazione di beni pubblici, arriva il via libera dal commissario

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post