Un giallo la surroga di Pauciulo, è polemica

Pubblicato il da Roberta Salzano

Nella seduta di consiglio del 1 luglio la surroga del consigliere dimissionario Alfredo Pauciulo è stata rinviata e non bocciata dalle opposizioni. A segnalare al segretario generale, Pasquale Marrazzo, l'anomalia di quanto riportato nel verbale firmato dall'ex segretario Maria Brigida Tedesco è stato il consigliere Eugenio Lato.

<<ll compito di un consigliere è quello di cercare la verità e di salvaguardare gli interessi della comunità e non le beghe personali - ha detto Lato - Spero, che sia stato un refuso e non un atto manipolabile nel passaggio da un ufficio all'altro; troppo spesso abbiamo assistito all'ingerenza della politica e dei dipendenti che fanno politica, oltre che dei poteri sovracomunali sulle vicende locali>>. 
 
I lavori sono terminati con l'impegno del presidente Gianluca Giordano a convocare nel più breve tempo possibile una nuova seduta con all'ordine del giorno la surroga di Pauciulo, votata poi all'unanimità il 9 luglio. Quando la maggioranza Ferraioli ha approvato il rendiconto, in seguito alla doppia bocciatura da parte dell'opposizioni il 20 giugno e il 1 luglio. Ovvero tre giorni dopo la scadenza della diffida della Prefettura ad approvare il consuntivo, pena la nomina del commissario ad acta. Invece il 12 luglio è arrivato il decreto di sospensione di sindaco, giunta e consiglio comunale e la nomina del commissario prefettizio
 
Il Mattino di Salerno del 30 luglio 2019
Un giallo la surroga di Pauciulo, è polemica

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post