Villa e campetto in via Niglio, concessione ai privati revocata

Pubblicato il da Roberta Salzano

Gestione della villa e del campetto in via Generale Niglio fermi al palo; il Comune revoca la concessione alla società Alfa Invest srl. L'avvio della procedura da parte dell'ufficio patrimonio si è reso necessario, dopo i controlli effettuati nei giorni scorsi dagli agenti della polizia locale su segnalazione dei residenti dell'area pedemontana. Dalle verifiche è emerso, che il chiosco realizzato all'interno del parco è rimasto chiuso nell'ultimo anno e che il campo di calcetto è stato lasciato in balìa dell'incuria e degli atti vandalici. Dopo la manomissione del cancello di ingresso sono state divelte anche le recinzioni esterne. 

La struttura è stata inaugurata dall'ex amministrazione Mauri a settembre del 2015 e poi affidata in concessione insieme al campetto per nove anni. Dopo un investimento di 41mila euro per la realizzazione di un chiosco, la gestione non è decollata. Anzi negli ultimi due anni è passata in maniera impropria nelle mani di terzi, che dalla scorsa estate hanno chiuso la villa e abbandonato il campetto di calcio adiacente. Ora i destinatari della revoca possono entro trenta giorni presentare ricorso al Tar. In caso contrario si procederà con un avviso pubblico a individuare i nuovi gestori.  
 
Il Mattino di Salerno del 5 luglio 2019
Villa e campetto in via Niglio, concessione ai privati revocata

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post