Cavalcavia troppo stretto, due tir restano incastrati

Pubblicato il da Roberta Salzano

Cavalcavia di collegamento tra Angri e Scafati troppo stretto, scontro tra due tir mercoledì pomeriggio. Gli autoarticolati si sono incastrati in curva, bloccando l'intero tratto e creando notevoli disagi alla circolazione. Illesi i conducenti, che continuano a disattendere il divieto di accesso da via Palmentello verso via Salice. L'asse realizzato da Rete Ferroviaria è stato inaugurato lo scorso aprile dopo diversi rinvii, a causa delle anomalie riscontrate dall'ufficio tecnico e dalla polizia locale in seguito alle segnalazioni ricevute. 
 
Incongruenze e criticità continuano a registrarsi anche al sottopasso ferroviario, che collega Corso Vittorio Emanuele a via Nazionale, dove al funzionamento anomalo degli indicatori di piena in assenza di acqua, si aggiunge la rumorosità dei tombini sistemati nei giorni scorsi dalla società per la quinta volta. 
 
Sullo sfondo infine le prescrizioni imposte dal Comune a Rfi con cinque ordinanze sindacali, tutt'ora disattese, in merito alla corretta regimazione della acque del canale San Tommaso. E il mancato assenso all'opera da Consorzio di Bonifica, Genio Civile e Autorità di Bacino
 
Il Mattino di Salerno del 9 agosto 2019
 
 
 
 
 
Cavalcavia troppo stretto, due tir restano incastrati

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post