Rinviato il concorso a funzionario, dirigenti e parenti tra i concorrenti

Pubblicato il da Roberta Salzano

 
Concorso rinviato a data da destinarsi al comune di Angri; sfuma il sogno del posto fisso per centoventisette candidati, che ambivano a ricoprire il ruolo di funzionario amministrativo part-time. Le prove preselettive si sarebbero dovute svolgere venerdì mattina al terzo circolo didattico. Invece due giorni prima, con un avviso pubblicato dal responsabile del personale sul sito istituzionale dell'ente, la prova è stata rimandata. 
 
Nessuna motivazione è stata fornita ai candidati né sono state indicate nuove date. La prova sfumata è stata affidata a una società specializzata, per le altre tre il bando prevede la nomina di una commissione esterna, considerato che tra i partecipanti figurano funzionari a tempo determinato, membri del controllo di gestione, parenti di capisettore e consiglieri di opposizione.  
 
La decisione è stata presa a margine di una riunione tra il commissario prefettizio Alessandro Valeri, il sub commissario Valentino Antonetti e il segretario comunale Pasquale Marrazzo. E arriva in una fase critica per palazzo di città, alle prese con numerosi pensionamenti
 
Il concorso indetto a gennaio rientra infatti nel piano di riorganizzazione effettuato dall'amministrazione Ferraioli, per fronteggiare la drastica riduzione del personale, sulla scorta di quanto cominciato nel 2017. Quando con la legge Madia sono stati stabilizzati sette dipendenti all'ufficio tecnico. Ancora prima sono state assunte cinque unità appartenenti alle categorie protette e con le procedure di mobilitàtre impiegati amministrativi. Altre due mobilità sono state effettuate a luglio, per reclutare due figure di categoria C; se la procedura andrà deserta è già pronto il concorso. 
 
Inoltre è stato completato il concorso per l'assunzione di quattro agenti di polizia locale, a tempo indeterminato part-time. A marzo del 2018 è stata pubblicata la graduatoria di vincitori e idonei, valida per tre anni e nel piano del fabbisogno del personale licenziato a giugno dall'amministrazione comunale, è stato previsto l'inserimento in organico di altri tre agenti. Invece dall'elenco sono state assunte due unità a tempo determinato part-time, con i proventi delle sanzioni elevate dal comando, serviti anche all'acquisto di tre auto con un contratto di leasing del valore di 60mila euro. Così quattro candidati risultati idonei, dopo un'attesa di cinque anni sono stati costretti a trasferirsi in altri comuni: due unità a Siano, altre due a Nocera Superiore. 
 
Infine ad aprile la giunta ha deciso di aderire al piano lavoro della Regione, messo in campo per offrire formazione e occupazione a 10mila giovani, entro il 2020
 
Il Mattino di Salerno dell'8 settembre 2019

 

Rinviato il concorso a funzionario, dirigenti e parenti tra i concorrenti
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post