Incentivi ai comunali, sindacati all'attacco

Pubblicato il da Roberta Salzano

Pagamento degli incentivi 2018 ai dipendenti del Comune; dopo che Cisl e Uil si sono visti respingere senza possibilità di appello il ricorso proposto al giudice del lavoro contro l'amministrazione Ferraioli per condotta antisindacale, ci riprovano. E con un documento hanno chiesto al segretario generale Pasquale Marrazzo e al commissario prefettizio Alessandro Valeri di accelerare l'iter per la contrattazione decentrata e il pagamento delle performance
 
Ma dopo un mese gli atti non sono stati ancora predisposti e c'è il rischio che il tesoretto da 450mila euro, che dovrà essere distribuito tra i dipendenti, sfumi. Le risorse potevano essere assegnate già a febbraio, quando è stato chiuso l'accordo tra l'amministrazione e i sindacati. Contraria all'intesa la Cgil. I tempi però sono slittati per la mancata predisposizione degli atti prima da parte dell'ex responsabile del personale, Alfonso Toscano, e poi da Antonio Lo Schiavo subentrato a marzo. Anche l'ex segretario Paola Pucci non ha ultimato l'iter, nonostante l'affidamento di un incarico retribuito da 2mila euro a un esperto esterno, per la costituzione del fondo decentrato. E dopo di lei Maria Brigida Tedesco
 
Il Mattino di Salerno del 14 settembre 2019
 
 
Incentivi ai comunali, sindacati all'attacco

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post