Cimitero nella bufera, si cercano nuovi custodi

Pubblicato il da Roberta Salzano

Cercasi personale al cimitero di Angri. Con un avviso interno, rivolto alle categorie B e C, l'ufficio personale del Comune è a caccia di custodi, dopo che i due in servizio fino a qualche settimana fa sono stati coinvolti nella nuova inchiesta che ha interessato il cimitero dopo quella del 2016. I due custodi sono stati sospesi dal servizio con interdizione dai pubblici uffici per un anno e divieto di dimora, perché indagati per truffa, abuso d'ufficio e violazione di sepolcro. In concorso tra loro e in cambio di regalie, i due consentivano le sepolture di cittadini non residenti a tariffe più basse, servendosi di autocertificazioni di residenza false. Coloro che sono interessati a essere trasferiti al settore patrimonio potranno aderire alla manifestazione di interesse entro sette giorni dalla pubblicazione sul sito istituzionale dell'ente.

Il DISSEQUESTRO

Attualmente l'apertura e la chiusura della struttura viene garantita da una sola unità. Sul fronte interno, invece, non essendo stato dal 4 giugno concesso dalla Procura di Nocera Inferiore il dissequestro dell'area dedicata ai rifiuti, per scongiurare l'emergenza si sta procedendo attraverso chiusure straordinarie del cimitero ed esumazioni straordinarie. 

Il Mattino di Salerno del 27 ottobre 2019

Cimitero nella bufera, si cercano nuovi custodi

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post