Assunzioni da altri Comuni, la D'Aniello contro Valeri

Pubblicato il da Roberta Salzano

Carenza di personale al Comune di Angri, il commissario straordinario Alessandro Valeri approva il regolamento per l'utilizzo delle graduatorie dei vincitori di concorso di altri enti. Una scelta, che in seguito alla sospensione lo scorso settembre del concorso predisposto dall'ex amministrazione Ferraioli per l'assunzione di un funzionario amministrativo ha generato perplessità. 

A sollevare il caso è stata l'ex assessore all'Ambiente
Maria Immacolata D'Aniello (nella foto): <<A settembre si sarebbe dovuta svolgere la prova preselettiva del concorso per l'assunzione di un funzionario amministrativo. La selezione ad oggi resta sospesa. Contestualmente sono state effettuate le mobilità obbligatorie per un ingegnere informatico e due istruttori amministrativi, per consentire al Comune di bandire altri concorsi. Ora non si procederà a nuovi concorsi, che darebbero la possibilità a tanti professionisti e giovani del territorio di aspirare a un lavoro stabile, bensì potranno essere assunte persone (sicuramente preparatissime) provenienti da ogni comune della Regione tranne che da Angri>>.
 
Sullo sfondo il piano di riorganizzazione del personale licenziato dall'ex amministrazione a giugno e attuato a settembre, dopo la sospensione di sindaco, giunta e consiglio comunale. 
 
L'ACCORPAMENTO
 
Il piano dà più ore di lavoro a un ingegnere, quattro vigili e geometri. <<Manca il terzo membro per completare la commissione del concorso per funzionario amministrativo - ha spiegato Valeri - e con la riduzione del personale a causa dei pensionamenti abbiamo decise di attingere dalle graduatorie degli altri Comune. Ieri sono stati inoltre pubblicati gli avvisi per le selezioni dei componenti il controllo di gestione e l'organismo di valutazione>>.
 
Il Mattino di Salerno del 12 novembre 2019 
 
Assunzioni da altri Comuni, la D'Aniello contro Valeri

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post