Personale della Eco Servizi costi elevati, nuove regole

Pubblicato il da Roberta Salzano

Raccolta dei rifiuti e gestione del personale; il commissario straordinario Alessandro Valeri fissa le linee di indirizzo per l'Angri Eco Servizi. È questo il senso del provvedimento firmato nei giorni scorsi, che punta a ottimizzare i costi degli addetti fermo restando l'obbligo di <<mantenere un livello coerente con la quantità dei servizi erogati>>. Scadute le graduatorie dell'ultimo concorso bandito per addetti alla sosta, netturbini e addetti al verde pubblico, la società dovrà elaborare un piano triennale delle assunzioni coerente col fabbisogno interno mentre l'utilizzo delle forme di lavoro flessibili dovrà essere limitato. Atti propedeutici ai nuovi concorsi. 

Novità anche per l'organismo di valutazione indipendente; i decreti di nomina dell'ex sindaco Cosimo Ferraioli scadono il 10 novembre. Valeri ha deciso di accorpare l'Oiv al controllo di gestione e con regolamento ha previsto che per ricoprire i ruoli in entrambi gli organismi occorrerà partecipare agli avvisi pubblici e avere tra i requisiti di partecipazione l'iscrizione negli elenchi.
 
LA COMPETENZA
 
<<Per l'Angri Eco Servizi scadute le graduatorie - ha spiegato il commissario Valeri - si procederà con un nuovo concorso. L'organismo di valutazione e il controllo di gestione, invece, sono stati accorpati e sono stati previsti requisiti specifici per chi intende ricoprire questi incarichi: dovranno essere persone qualificate e competenti>>. 
 
Il Mattino di Salerno del 6 novembre 2019
 
Personale della Eco Servizi costi elevati, nuove regole

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post