Niente mensa e trasporti scuola, l'ira dei genitori

Pubblicato il da Roberta Salzano

Mensa e trasporto scolastico non sono ancora decollati, alimentando malumori tra i genitori che chiedono certezze sui tempi. Il 15 settembre sono scaduti i termini per presentare domanda e da venerdì scorso possono essere ritirati i ticket la refezione. Per entrambi i servizi le procedure sono state congelate l'anno scorso a causa dell'emergenza Covid e la ripresa in presenza delle attività didattiche non è bastata a spingere l'amministrazione Ferraioli ad attivare le procedure in tempo. Nel primo caso si fruirà di 135mila euro del budget 2020 fino a dicembre poi i sevizi sociali dovranno provvedere a una nuova gara. Caso analogo per il trasporto scolastico perché la gestione in proroga non è più consentita. 

 
<<Stiamo portando avanti gli ultimi adempimenti, per consentire la ripresa della mensa a metà ottobre - ha spiegato l'assessore alla pubblica istruzione Angelamaria Malafronte - ho già informato i dirigenti di circolo e i rappresentanti dei genitori. Situazione più complicata, invece, per il trasporto scolastico destinato a non partire in tempi brevi>>. Incertezze alle quali si aggiungono la chiusura dell'asilo Nido di Sara in via Baden Powell e del Giovanni Paolo II in viale Europa perché non sono state indette le procedure di gara, per affidare in gestione le due strutture. Disservizi che si ripercuotono inevitabilmente sulle famiglie.
 
Il Mattino di Salerno del 10 ottobre 2021
Niente mensa e trasporti scuola, l'ira dei genitori

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post