Angri - Anagrafe al collasso, il consulente si dimette

Pubblicato il da Roberta Salzano

Si è dimesso il consulente esterno individuato dall'amministrazione Ferraioli, per fornire supporto all'ufficio anagrafe del Comune. Con una missiva indirizzata al sindaco Cosimo Ferraioli e all'assessore al personale Manzo Bonaventura, Michele Russo, ha spiegato le ragioni della sua scelta. L'ex impiegato in pensione, proveniente dal comune di Sant'Antonio Abate, era stato voluto da Manzo e dall'amministrazione, per fronteggiare la carenza di organico che ha travolto il settore anagrafe
 
La difficoltà a utilizzare il programma per il rilascio delle certificazioni e gli intoppi riscontrati nello svolgimento del servizio, al quale Russo partecipava due volte a settimana, lo hanno spinto a fare un passo indietro. Un dietrofront, che si affianca all'isolamento per quarantena dalla scorsa settimana di una addetta allo stato civile e al pensionamento previsto per dicembre di altre due unità. Una situazione di emergenza, che rischia di paralizzare i servizi demografici, che nei prossimi mesi dovranno occuparsi anche del censimento della popolazione.
 
Per questo settore l'amministrazione Ferraioli, dopo l'uscita a luglio dal concorsone Ripam e il mancato rinnovo dei contratti a sette giovani, non ha previsto assunzioni. Mentre per la polizia locale dei sei dipendenti previsti ne sono stati reclutati solo due, a tempo determinato e per tre mesi. 
 
 
Il Mattino di Salerno del 5 novembre 2021
Angri - Anagrafe al collasso, il consulente si dimette

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post