Angri - Saldo Tari, cartelle pazze con importi sbagliati

Pubblicato il da Roberta Salzano

Saldo Tari 2021, sono oltre 13mila gli avvisi che saranno recapitati nei prossimi giorni dalla società Advanced System di Casalnuovo di Napoli. Ma è caos sugli importi. Dopo gli acconti pagati dagli utenti a giugno e luglio scorso, in due tranche al posto delle tre del periodo pre pandemia, diversi contribuenti sono stati raggiunti da cartelle con importi che non hanno tenuto conto dei versamenti già effettuati. Errori che hanno spinto i destinatari a raggiungere l'ufficio Entrate, muniti delle ricevute di pagamento, per ottenere la rettifica delle somme. Il saldo della tassa sui rifiuti dovrà essere corrisposto entro il 31 dicembre prossimo. 
 
Le tariffe al momento non hanno subito variazioni, anche se la richiesta degli acconti ha illuso gli utenti che per il 2020 gli importi da pagare fossero inferiori. Resta da redigere il nuovo piano finanziario da sottoporre all'ente d'ambito, per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, che per il momento conferma costi per 5milioni e 900mila euro. La bassa capacità di recupero della Tari, che si è registrata negli ultimi quattro anni continua a essere il nervo scoperto dell'amministrazione Ferraioli.
 
Sul caso è stata aperta una indagine contabile della Corte dei Conti, al vaglio della quale ci sono 7 milioni di euro tra residui attivi e passivi, che ragioniere e amministrazione puntavano a recuperare prima dell'approvazione del bilancio di previsione lo scorso agosto. Ma senza risultato. 
 
Il Mattino di Salerno del 28 novembre 2021
Angri - Saldo Tari, cartelle pazze con importi sbagliati

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post