Parcheggi nell'ex primo circolo, via ai lavori fermi dal 2019

Pubblicato il da Roberta Salzano

Sono cominciati ieri mattina gli interventi di restyling nell'ex primo circolo didattico da parte del gruppo Rti-Gallo, che ha ottenuto in concessione per diciotto anni la gestione della sosta a pagamento in città. I lavori sono partiti a due anni di distanza dalla cerimonia del taglio del nastro e due mesi dopo il via libera agli scavi da parte della Soprintendenza per i Beni Culturali di Salerno. 
 
In programma la costruzione di una ludoteca, eco stand, la realizzazione di 167 posti auto e di 14 posti per moto interrati. Opere, che secondo l'avviso pubblico indetto dal Comune il privato avrebbe dovuto costruire prima dell'avvio della nuova gestione degli spazi a pagamento. L'altra nota dolente, oltre al mancato bando per il rilascio degli abbonamenti a prezzi calmierati fermo al palo dallo scorso giugno, resta la questione disabili. Per loro il consiglio comunale ha previsto a novembre del 2017 l'esenzione dal pagamento del ticket. 
 
Condizione, che continua a essere disattesa dalla società, che ha invece previsto per questa categoria il pagamento della sosta. A sciogliere la matassa sono arrivate le nuove norme del codice della strada, che prevedono la gratuità della sosta per i disabili, alla quale amministrazione Ferraioli e società dovranno conformarsi anche in materia di strisce rosa per donne in attesa e con bambini fino a due anni. 
 
Il Mattino di Salerno del 12 novembre 2021
 
Parcheggi nell'ex primo circolo, via ai lavori fermi dal 2019

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post