Angri - Riqualificazione ex Mcm, c'è il via libera con il dubbio

Pubblicato il da Roberta Salzano

In attesa che il Consiglio di Stato si esprima sulla vicenda, la giunta Ferraioli ha dato il via libera alla proposta di piano per la riqualificazione delle ex Mcm. Assente il vicesindaco Antonio Mainardi. Il piano urbanistico attuativo, licenziato dall'amministrazione comunale, prevede la consegna da parte del gruppo Ar a titolo gratuito di parcheggi pubblici, di un'area destinata all'ampliamento della sede stradale, di un cinema, di un teatro e alloggi ad edilizia residenziale sociale, per un ammontare di 31mila metri quadri. 
 
Le restanti opere invece potranno essere ultimate in dieci anni. Ad agosto il Tar ha disposto l'annullamento della delibera con la quale la giunta aveva deciso, per il diniego degli interventi di restyling nell'area di via Nuove Cotoniere. Perché i suoli risultano bloccati da ipoteche per 18 milioni di euro e il gruppo Ar ha maturato un debito nei confronti del Comune pari a un milione e mezzo di euro, per il mancato pagamento di Imu e Tari, e 3.6 milioni con Soget. Iscrizioni ipotecarie, che sussistono tuttora e per le quali dovrà essere il soggetto attuatore a dare prova della trascrizione in Conservatoria e a presentare in sede di sottoscrizione della convenzione relazione riguardo lo stato di proprietà. 
 
 
Il Mattino di Salerno del 18 gennaio 2022
 
Angri - Riqualificazione ex Mcm, c'è il via libera con il dubbio

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post