Angri - Assessore sfiduciato e rimpasto di giunta, Ferraioli non scioglie le riserve

Pubblicato il da Roberta Salzano

Sono ore concitate per l'amministrazione comunale, in seguito alla sfiducia dell'assessore allo Sport Francesco Ferraioli. Un epilogo al quale si è giunti dopo che lo scorso dicembre Ferraioli è stato messo in discussione dai consiglieri della lista Cosimo Ferraioli sindaco. Obiettivo accelerare il rimpasto di giunta per favorire l'ingresso di Salvatore Mercurio, candidato al consiglio comunale nel gruppo del primo cittadino, e di un nome di riferimento dei consiglieri Christian Montella e Mariagiovanna Falcone al posto dell'assessore alla comunicazione Angelamaria Malafronte. I due dall'inizio della consiliatura sono in pressing sul primo cittadino, per ottenere la delega all'Ambiente
 
Ma l'allontanamento da parte del sindaco dei due, a causa della mancata approvazione del piano industriale dell'Angri Eco Servizi nell'ultima assise, le elezioni provinciali e le resistenze di Francesco Ferraioli hanno fatto precipitare gli equilibri. Così la scorsa settimana i consiglieri Giusy D'Antuono, Diana Speranza D'Antuono e Ciro Calabrese hanno chiesto le dimissioni dell'assessore Ferraioli - formalizzate questa mattina - con un documento indirizzato al sindaco, al presidente del consiglio comunale e ai capigruppo consiliari. 
 
Il riavvicinamento dei consiglieri Montella e Falcone e l'ingresso in giunta di Giusy D'Antuono potrebbero concretizzarsi questa settimana. Il rimpasto di giunta è stato per mesi frenato dal sindaco Ferraioli e deve fare i conti con un'azione politico-amministrativa mai decollata dall'inizio del secondo mandato. 
Angri - Assessore sfiduciato e rimpasto di giunta, Ferraioli non scioglie le riserve

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post