Angri - Corteo contro gli allagamenti in località Avagliana, striscioni rimossi: monta la polemica

Pubblicato il da Roberta Salzano

Il comitato Uniti per la Salute inscena un corteo pacifico, per dire basta agli allagamenti che attanagliano località Avagliana, l'amministrazione Ferraioli fa rimuovere gli striscioni di protesta affissi lungo il muro di cinta del Comune. Una querelle, andata in scena ieri mattina, poco ore dopo la manifestazione che ha interessato le strade del centro. 

Obiettivo dei rappresentanti del comitato accendere i riflettori ancora una volta sui disagi, che da anni vivono i residenti della periferia sud; abitazioni che si allagano con le prime piogge e raccolti puntualmente distrutti. Una situazione, che si trascina da anni e a cui avrebbero dovuto porre rimedio i lavori, che hanno interessato il Rio Sguazzatoio, finanziati dalla Regione per un milione e mezzo di euro. 
 
"Abbiamo detto basta tante volte e nessuno ci ha ascoltato - hanno detto i rappresentanti del comitato - Questa volta siamo scesi in strada per lanciare la nostra sfida alle istituzioni. Le periferie e i residenti meritano un destino migliore, richiedono interventi concreti al fine di limitare gli allagamenti e una bonifica definitiva alle acque dei canali affluenti del Sarno''.
 
Poi riguardo la rimozione degli striscioni hanno aggiunto: "Si sono mossi in orari straordinari, per rimuovere striscioni e messaggi scomodi, rivolti alle istituzioni che volutamente sono immobili e non a favore dei cittadini. Questa è la prova, che i problemi sono l'ennesimo strumento da sfruttare alle prossime elezioni". 
Angri - Corteo contro gli allagamenti in località Avagliana, striscioni rimossi: monta la polemica

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post