Angri - Rifiuti e verde pubblico, mancati controlli e manutenzioni errate pesano sui cittadini

Pubblicato il da Roberta Salzano

Manutenzione ordinaria e rimozione degli sversamenti illeciti di rifiuti. Con una nota il sindaco, Cosimo Ferraioli, ha fatto sapere che in vista dell'inizio delle attività didattiche è stata effettuata la rimozione delle discariche abusive nei pressi del distretto sanitario n. 61 e in via Santa Maria, la pulizia dell'area peep vicina alle cooperative del Popolo, a fondo Satriano, e l'abbattimento delle alberature pericolose in via Monte Taccaro e a piazza Annunziata
 
Rifiuti 
Per la rimozione dei rifiuti il Comune ha stanziato 3.800 euro di fondi pubblici. Sullo sfondo l'assenza di controlli in materia di sversamenti illeciti e di sanzioni a carico dei trasgressori, che restano troppo spesso impuniti.
 
Verde pubblico
L'altra nota dolente riguarda l'abbattimento del verde pubblico, dopo due indagini commissionate all'Angri Eco Servizi sul patrimonio arboreo. Dal 2016 a oggi i rilievi Vta hanno comportato una spesa di 35mila euro e hanno spinto l'amministrazione Ferraioli a procedere in molte aree della città alla demolizione degli alberi ad alto fusto, perché pericolosi. Sullo sfondo anni di incuria e di manutenzioni errate, che hanno provocato il danneggiamento di marciapiedi e pavimentazione stradale. 
Angri - Rifiuti e verde pubblico, mancati controlli e manutenzioni errate pesano sui cittadini

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post