Cala il livello del rio Sguazzatoio, sopralluogo di sindaco e polizia locale

Pubblicato il da Roberta Salzano

E' sceso il livello del rio Sguazzatoio che ieri sera è esondato, invadendo abitazioni e colture in località Avagliana e Ortalonga. Disagi e momenti di tensione tra i residenti del quartiere.

La causa dell'ennesima tracimazione del canale, che provoca allagamenti di fondi stradali e agricoli, gli scarsi interventi di bonifica del fiume Sarno - nella zona di confine tra i comuni di Angri e San Marzano - e l'ampiezza dello stramazzo praticato nell'argine del torrente della Cavaiola. Detriti, sedimenti stratificati negli anni e non ancora rimossi, e rifiuti, si riversano nel fiume Sarno, vengono trascinati dalle correnti nel punto di confine tra i due comuni, creando veri e propri tappi che con le piogge confluiscono nel vicino canale.

Gli agenti della polizia locale hanno chiuso il tratto, in entrambi i lati, e con il sindaco Cosimo Ferraioli hanno effettuato un sopralluogo, per verificare l'ipotesi di evacuare i residenti, che al momento non si è resa necessaria.

© Riproduzione riservata

Cala il livello del rio Sguazzatoio, sopralluogo di sindaco e polizia locale

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post