Copenaghen - Due attacchi in poche ore, spari a una conferenza e vicino a una sinagoga. Ucciso l'attentatore

Pubblicato il

Terrore a Copenaghen colpita da due attentati in poche ore. La polizia ha reso noto di aver ucciso un uomo, che aveva sparato agli agenti vicino a una stazione ferroviaria nel quartiere di Noerrebro, nella notte scorsa. E' presumibilmente l'autore dei due attacchi, il primo ieri contro una conferenza sull'Islam e il secondo nella notte davanti a una sinagoga. La sparatoria è avvenuta dopo che gli agenti avevano messo sotto osservazione un indirizzo vicino a una stazione ferroviaria. Il presunto autore degli attacchi era conosciuto dalla polizia e dall'intelligence del Paese e proveniva dalla Capitale: lo ha reso noto la polizia durante una conferenza stampa. Le autorità conoscono l'identità dell'uomo, ma non possono rivelarla poiché un'indagine è in corso. Dalle prime indagini condotte dalla polizia danese "nulla suggerisce che ci sia un altro attentatore", oltre a quello ucciso dagli agenti.

Nel primo attacco, in un locale che ospitava una conferenza sull'Islam e in ricordo della strage di Charlie Hebdo, è morto un uomo, un regista di 55 anni. Durante l'attacco davanti alla sinagoga tre persone erano rimaste ferite, poi una di queste è deceduta: si tratta di un uomo di 37 anni, che era stato colpito alla testa. Era un membro della comunità ebraica locale che svolgeva le funzioni di guardiano e proteggeva lo svolgimento di una cerimonia religiosa, assieme con agenti delle forze di sicurezza. "L'ingresso era presidiato e ciò ha impedito agli assalitori di entrare". All'interno della sinagoga era celebrata la cerimonia di maggiore età di una ebrea dodicenne alla presenza di decine di invitati. Secondo i media israeliani, il guardiano ebreo avrebbe dunque impedito, che nella sinagoga avesse luogo un attentato di più grave portata. Nello stesso attentato due poliziotti sono rimasti feriti alle braccia e alle gambe.

Copenaghen - Due attacchi in poche ore, spari a una conferenza e vicino a una sinagoga. Ucciso l'attentatore

Con tag Mondo

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post