Maltempo, a Napoli si apre una voragine: sgomberate 200 famiglie

Pubblicato il

Si è allargata, nella notte, la voragine apertasi alcuni giorni fa nel quartiere Pianura alla periferia di Napoli. Lo sprofondamento provocato dalla rottura di una condotta idrica, ha raggiuntoun'ampiezza di una decina di metri, costringendo allo sgombero precauzionale di circa 380 persone residenti in quattro edifici della zona. Nella voragine di via Campanile era finito, quattro giorni fa, un automezzo per la raccolta dei rifiuti, recuperato con l'ausilio di alcune gru. Il Comune sta allestendo l'accoglienza per gli sfollati nel centro polifunzionale di Soccavo.


Alberi caduti ma per fortuna senza coinvolgere persone, qualche smottamento e strade chiuse al transito a causa dell'esondazione del fiume Sarno. E' la conta dei danni da maltempo a Castellammare di Stabia dove pioggia e forte vento si sono abbattuti sulla città. Gli operai sono al lavoro per sistemare i danni.

Frane, smottamenti, allagamenti e circolazione stradale e ferroviaria in tilt in Sicilia a causa del nubifragio che si è abbattuto sull'isola. In provincia di Palermo sono state evacuate 40 abitazioni. I vigili del fuoco stanno lavorando con le ruspe per aprire varchi nella strada statale 188. A Messina chiusi gli approdi del porto a causa delle raffiche di vento. Gravi danni anche sulle linee ferroviarie Palermo-Catania e Palermo-Agrigento.

Maltempo, a Napoli si apre una voragine: sgomberate 200 famiglie

Con tag Cronaca

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post