Roma-Feyenoord, olandesi devastano piazza di Spagna: 33 fermi

Pubblicato il

Ancora scontri tra forze dell'ordine e tifosi del Feyenoord, in vista della partita di Europa League, in programma alle 19 tra la squadra olandese e la Roma. Dopo i tafferugli della scorsa notte in piazza Campo de' Fiori, nel pomeriggio circa 500 ultras olandesi si sono concentrati in piazza di Spagna, dove si sono verificati nuovi disordini con la polizia a presidio della piazza. Da parte degli hooligans è partito un fitto lancio di bottiglie e bombe carta contro gli agenti, che hanno risposto con delle cariche di alleggerimento. Il bilancio, riferito dalla Questura, è di almeno dieci feriti lievi tra gli agenti e almeno tre tra i tifosi. Le forze dell'ordine hanno disposto la chiusura di tutte le vie d'accesso a piazza di Spagna e convogliato i tifosi nella vicina piazza delle Canestre, dove saranno messi su dei pullman diretti allo stadio Olimpico.

Operatori dell'Ama sono al lavoro per ripulire la piazza e la fontana della Barcaccia, ridotta dagli ultras a una distesa di rifiuti e bottiglie rotte. Un frammento della Barcaccia è stato divelto dai tifosi del Feyenoord ed è visibile in fondo all'acqua tra bottiglie di vetro e cartoni di birra. Molti negozi sono stati costretti a chiudere nei momenti di tensione e le cariche tra i tifosi del Feyenoord e le forze dell'ordine in piazza di Spagna. È di 33 tifosi olandesi fermati, di cui 23 arrestati, il bilancio complessivo dei disordini avvenuti ieri sera nella capitale alla vigilia della partita. A quanto reso noto dalla Questura, 16 sono stati arrestati dalla Polizia e 7 dai Carabinieri. I primi, in particolare, hanno tra i 20 e i 28 anni e sono stati individuati come autori degli scontri avvenuti in zona Campo de' Fiori; gli altri sono stati arrestati per una rissa nella notte presso via del Corso.

Diciannove supporter del Feyenoord sono stati condannati (8 nella mattina e 11 nel pomeriggio) dal tribunale di Roma che ha convalidato gli arresti per resistenza, lesioni e violenza a pubblico ufficiale, a seconda delle posizioni: il giudice della decima sezione penale ha inflitto pene che vanno dagli 8 ai 16 mesi di reclusione e due multe, da 30mila e 40mila euro. I tifosi olandesi, protagonisti degli incidenti di ieri notte nel centro di Roma, sono stati sottoposti alla misura del Daspo e al divieto di dimora nella Capitale. Lasceranno la città nelle prossime ore.

Roma-Feyenoord, olandesi devastano piazza di Spagna: 33 fermi

Con tag Cronaca

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post