Caso Cucchi, la Cassazione annulla l'assoluzione dei 5 medici del Pertini

Pubblicato il

La Corte di Cassazione ha annulllato la sentenza dell'Appello bis, che aveva assolto i cinque medici dell'ospedale romano Pertini accusati dell'omicidio colposo di Stefano Cucchi, il giovane arrestato per droga e morto in ospedale il 22 ottobre 2009. I proscioglimenti sono stati annullati con rinvio, ma giovedì scatterà la prescrizione del reato. Il pg Antonio Mura aveva chiesto l'accoglimento del ricorso della Procura di Roma contro le assoluzioni, con una requisitoria che ha criticato il verdetto dell'appello bis per aver "eluso il mandato della Cassazione" e non aver disposto "una nuova perizia".  

Il verdetto è stato emesso dalla I sezione penale dopo una Camera di consiglio di circa 3 ore. I medici che sono stati rinviati a giudizio sono Aldo Fierro, Stefania Corbi, Flaminia Bruno, Luigi Preite De Marchis e Silvia Di Carlo. Nei loro confronti si erano costituiti in Cassazione il Comune di Roma e l'associazione Cittadinanza Attiva che, con l'annullamento di questa sera, vedono salvaguardato il loro diritto ad ottenere dai camici bianchi il risarcimento dei danni per la tragica morte di Cucchi. 

Stefano Cucchi

Stefano Cucchi

Con tag Cronaca

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post