Codice antimafia, via libera del Senato con 129 sì e 56 no

Pubblicato il

Il Senato ha approvato il Codice Antimafia con 129 voti a favore, 56 contrari e 30 astenuti. Il provvedimento torna alla Camera. La maggioranza ha preannunciato la possibilità che Montecitorio possa cambiare ancora il testo. Sotto la lente in particolare la norma che estende l'applicabilità delle misure di prevenzione personale e patrimoniale agli indiziati di reati contro la P.a., come la corruzione. 

Norma su cui sono giunti rilievi da più parti tra cui dal presidente dell'Anac, Raffaele Cantone. Una misura su cui Palazzo Madama è intervenuto, prevedendo che ci debba essere l'ipotesi di associazione per delinquere. In caso di modifiche da parte di Montecitorio ci sarà la necessità di un nuovo passaggio a Palazzo Madama e c'è chi teme che questa eventualità possa comportare la mancata approvazione del Ddl prima della fine della legislatura. 

Codice antimafia, via libera del Senato con 129 sì e 56 no

Con tag Politica

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post