Dimissioni del ragioniere: Ferraioli risponde picche, ma resta il nodo delle stabilizzazioni

Pubblicato il da Roberta Salzano

Il sindaco Cosimo Ferraioli respinge per la quarta volta le dimissioni del ragioniere capo Angela Pauciulo. Venerdì scorso la responsabile del settore programmazione e risorse del Comune ha protocollato un documento diretto al primo cittadino, per spiegare la volontà di fare un passo indietro. La causa un alterco col consigliere di maggioranza, Massimo Sorrentino, riguardo i tempi per la stabilizzazione di sette unità assunte a tempo determinato. Sorrentino aveva lamentato ritardi sull'espletamento della procedura, dopo l'approvazione del bilancio di previsione il 14 maggio.

All'atto predisposto dal responsabile del personale, Alfonso Toscano, il ragioniere ha espresso parere favorevole. L'iter dovrà concludersi entro il 30 giugno; data di scadenza dei contratti che dopo quella data non potranno più essere prorogati. Un percorso travagliato quello delle stabilizzazioni, scandito nei mesi scorsi dalle perplessità dell'ex capo del personale Antonio Lo Schiavo e dai rallentamenti del segretario generale in merito all'applicazione della legge Madia. Quest'ultima è stata superata da un documento della conferenza Stato-Regioni, che indica alle pubbliche amministrazioni come regolarizzare il personale precario.

Sul fronte interno, invece, dopo l'approvazione del rendiconto di gestione 2017 che arriverà in consiglio comunale il prossimo 20 giugno si punta a riorganizzare il settore ragioneria. Al vaglio dell'amministrazione ci sarebbe volontà di sostituire la Pauciulo, con un responsabile esterno.

Il Mattino di Salerno del 17 giugno 2018

Dimissioni del ragioniere: Ferraioli risponde picche, ma resta il nodo delle stabilizzazioni

Con tag Geolocal

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post