llva, governo a sindacati: esuberi scendono da 5.500 a 4.200

Pubblicato il

Gli esuberi nel piano di ristrutturazione di Ilva scendono dai 5.500 ipotizzati all'inizio a 4.200. E' quanto è emerso nel corso dell'incontro a palazzo Chigi tra sindacati metalmeccanici e governo sul futuro dell'Ilva di Taranto, dopo l'aggiudicazione dello stabilimento ad Am Investco Italy (Arcelor Mittal-Marcegaglia) e l'annuncio di una cura dimagrante con migliaia di esuberi. Lo riferiscono gli stessi sindacati al termine della riunione.

L'obiettivo dei sindacati resta quello di ridurre ulteriormente il numero. Fim-Cisl: governo disponibile a modificare legge Marzano Dal governo è arrivata la "disponibilità a modificare la legge Marzano in modo che, qualora l'acquirente si  dimostri inadempiente dal punto di vista degli investimenti, sia  possibile riprendere la proprietà da parte dell'amministrazione straordinaria anche durante un processo di cessione". Così il segretario generale della Fim-Cisl, Marco Bentivogli, al termine  dell'incontro a Palazzo Chigi. 

llva, governo a sindacati: esuberi scendono da 5.500 a 4.200

Con tag Cronaca

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post