Primarie, Renzi si riprende il Pd: "Inizia una storia nuova"

Pubblicato il

"Abbiamo fatto qualcosa di grande e affascinante, la possibilità di scegliere". Matteo Renzi alla sede nazionale del Partito Democratico, commenta i dati che gli assegnano una larga vittoria, oltre il 70%, e dice: "Ora inizia una storia nuova". Le note che accompagnano il suo arrivo, attorno alle undici meno un quarto della sera, sono quelle di Ligabue, ''Ho fatto in tempo ad avere un futuro''.  

L'ex premier ringrazia per il risultato delle primarie, "un risultato impressionante, oltre ogni aspettativa". Parla sul palco montato sulla terrazza del Nazareno, dove lo aspettano i vertici del partito e i volontari del Pd e annuncia: "Abbiamo il compito storico di non lasciare l'Italia nella palude".  E al premier Paolo Gentiloni assicura: "Un grazie a tutte le amiche e gli amici che lavorano al governo del paese - dice Renzi - a cominciare da Paolo Gentiloni che ho sentito poco fa. Lavoreremo al vostro fianco con grande convinzione". Noi vogliamo fare la grande coalizione ma con le donne e gli uomini, con i cittadini, non con dei presunti partiti che non rappresentano nemmeno se stessi".

Secondo i dati diffusi da Quorum Youtrend per SkyTg24, con circa 392mila voti scrutinati, Matteo Renzi è al 71,1% Andrea Orlando al 21,1% e Michele Emiliano al 7,8%.

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Con tag Politica

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post